fbpx

Castello di Arechi

Il borgo di Sant’Agata de’Goti è una cittadina arroccata su una terrazza tufacea tra due affluenti del fiume Isclero. Un museo a cielo aperto, con molti monumenti da poter ammirare, che si addensano lungo la via principale, via Roma. Tra le diverse bellezze il borgo di Sant’Agata de’ Goti  propone la chiesa dell’Annunziata, nel largo omonimo; il Monumento ai Caduti, opera di Pasquale Cioffi; i resti del Castello; la chiesa di S.Menna; la chiesa di Sant’Angelo in Munculanis; la chiesa settecentesca di Santa Maria di Costantinopoli; il Museo diocesano realizzato nel 1996. Numerosi i resti di epoca romana che si possono ammirare nell’abitato: cippi sepolcrali, iscrizioni, colonne. Le necropoli scavate alla fine del ‘700 hanno portato alla luce vari bronzi e vasi a figure rosse su fondo nero, ora conservati nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli, in quello di Benevento e in alcuni musei europei.

Foto di Wikipedia

Login